News & Normative

  • Home /
  • News & Normative

Marca da bollo sulle fatture 2019: ecco come si applica

Marca da bollo sulle fatture 2019: ecco come si applica
Sperando che la manovra finanziaria 2020 non cambi il sistema di funzionamento delle marche da bollo, vediamo come si applicano.
In generale, la marca da bollo è un tributo alternativo all’IVA e va applicata esclusivamente per le fatture emesse senza l’addebito dell’iva. Il meccanismo generale è il seguente:
  • sulle fatture con importi superiori ad € 77.47 la marca da bollo va applicata sia se sono in formato cartaceo che elettronico.
  • Sulle fatture con importi inferiori a € 77.47 la marca da bollo non va mai applicata,
  • se le fatture presentano contemporaneamente importi soggetti ad IVA ed importi non soggetti, la marca da bollo va applicata solo qualora gli importi non soggetti ad IVA siano superiori a € 77.47.

In ogni caso l'importo della marca da bollo,qualora sia dovuta, è di € 2.00.

 Nel testo, dopo una comoda tabella di riepilogo della regola generale, le indicazioni per le fattispecie più comuni, soffermandosi sul finale sull'imposta di bollo in caso di fatturazione elettronica. 
Fatture cartacee con importi superiori a 77,47 euro marca da bollo 
Fatture elettroniche con importi superiori a 77,47 euro marca da bollo
Fatture con importi inferiori a 77, 47 euro -

Fatture con importi soggetti ad IVA ed importi non soggetti

marca da bollo va applicata solo qualora gli importi non soggetti ad IVA siano superiori a € 77.47
Oltre a questa regola generale, ci sono molte casistiche specifiche: in questo approfondimento l'autore ne presenta una carellata facendo sempre riferimento alla normativa.

Condividi su:

Vedi Elenco News

Recensioni

Luigi S.

Studio Legale
2018-09-20 16:45:58
"Ottimo, attendo gennaio per l'avvio delle fatture ma al momento tutto chiaro"